«

»

Dic 16

Corso Arduino – Lezione 1 – Quale arduino comprare

Chiunque ha visitato il sito Arduino.cc o arduiner.com in cerca di un Arduino da acquistare sarà rimasto spiazzato dal numero elevato di schede logiche a disposizione. Ne esistono di tutti i tipi e misure e ognuna ha le sue peculiarità. Certo, è abbastanza intuibile che le più piccole siano adatte a progetti molto compatti ma potrebbe anche bastare un Arduino Nano se vogliamo gestire solo qualche sensore.

I modelli attualmente disponibili sugli store sono:

– Arduino Uno

ArduinoUno

– Arduino Due

ArduinoDue

– Arduino Nano

Arduino Nano

– LilyPad Arduino

LilyPad_Arduino_Main_Board

e possiamo anche trovare:

– Il nuovo Genuino Zero

ArdGen_Zero

– Genuino Uno

ArdGen_UNO

Genuino Mega

2b141a1c4ac149437563e6c9370a50a4.image.538x354

– Genuino Micro

9962dfd518c151dc2afb923799e334a3.image.538x354

– Arduino Duemilanove ( su qualche store)

ArduinoDuemilanove

Partiamo con il dire che Genuino Uno corrisponde ad Arduino Uno o compatibili con questa scheda! L’ultima release è la Rev3! Senza addentrarmi fra i vari Genuino prenderò in esame direttamente Arduino (non parleremo di chi li produce, non tratteremo nemmeno i problemi di copyright che danno nome alla scheda, siamo in Italia e si chiamerà Genuino ma se cercheremo progetti online in lingua inglese si parlerà quasi certamente di Arduino, è le schede sono quelle, non cambia quasi nulla). Alcune schede come Genuino Zero sono una versione aggiornata della Uno ma non hanno ancora diffusione, pertanto andremo oltre.

Scartiamo prima di tutto Arduino Duemilanove, non perchè non sia valido ma perchè è la versione antecedente ad Arduino Uno.

Arduino Nano è la versione per piccoli progetti, l’ingombro è molto ridotto rispetto agli altri Arduino e si presta per la costruzione di sensori singoli. Tuttavia avendo molti Pin digitali si presta anche a gestire vari sensori.

Arduino Uno è la scheda più famosa, quasi certamente se cercherete un progetto su Google troverete un’implementazione su Arduino Uno. È dotato di 14 pin digitali, 6 Pin analogici e 6 pin PWM (Pulse Wave Modulation). I pin PWM sono sui pin digitali, pertanto se li userete come tali ne resteranno soltanto 9 digitali utilizzabili.

Arduino Due è una scheda molto più importante per dimensioni e contiene oltre 50 pin di connessione. Può essere utile per gestire grandi progetti ed è un pelo più difficoltosa da gestire a causa della tensione a 3,3V. La difficoltà sta nel fare attenzione a quale sensore comprare o a come adattarne la gestione.

LilyPad Arduino è un bel progetto, dedicato agli indossabili. È una piastrina rotonda e poco ingombrante che si presta a progetti digitali sui vestiti. Magari la affronteremo più in la.

Nel nostro corso realizzeremo i progetti con Arduino Uno, principalmente perché io sto usando un clone di quest’ultimo e pertanto mi è più pratico svolgere il corso su di essa ma è anche la più pratica da gestire e quella che ha maggiori referenze online. Ero indeciso fra l’Arduino Uno e il Due ma lasciatemi dire che per cominciare conviene usare Arduino Uno!